Contributi a fondo perduto: al via dal 16 giugno i pagamenti sui conti correnti dei beneficiari.

Il 16 giugno arriveranno i primi pagamenti dei contributi a fondo perduto previsti dal Decreto Sostegni. I primi bonifici dell’Agenzia delle Entrate con il contributo a fondo perduto previsto dal Sostegni bis per imprese e Partite IVA che hanno già ricevuto gli indennizzi del dl 41/2021 riceveranno sui loro conti correnti le somme previste dal sostegni bis.

Sei una Partita IVA e devi presentare la dichiarazione dei redditi 2021?

Il ministro dell'Economia ha comunicato alla Camera temi e modi dei pagamenti dei contributi a fondo perduto previsti dal Decreto Sostegni.

A luglio arriveranno invece i pagamenti per chi presenterà domanda (dal 23 giugno) il contributo parametrato al periodo di maggior incidenza del Covid (primo aprile 2020 – 31 marzo 2021), mentre il terzo ristoro (basato sul risultato d’esercizio) sarà operativo dopo l’estate e potrebbe avvantaggiarsi di un surplus di risorse non utilizzate che consentirà un’estensione della platea degli aventi diritto fino a 15 milioni di euro.

Contributi a Fondo Perduto: come sono calcolati e versati i pagamenti del 16 giugno?

La misura principale del decreto sostegni, indicata nei commi da 1 a 3 del dl 73/2021, prevede il versamento automatico di una somma analoga a quella già prevista dal primo decreto Sostegni.

Il 16 giugno verranno versati i primi contributi. Le imprese che hanno già chiesto e ottenuto il contributo del primo dl Sostegni riceveranno in automatico il contributo spettante.

Contributi a fondo perduto integrativi: domande a partire dal 23 giugno 2021.

La misura integrativa introdotta dal decreto sostegni bis prevede un contributo calcolato sul calo al 31 marzo rispetto ai 12 mesi precedenti.

Secondo l’Agenzia, saranno circa 280mila le Partite IVA che potranno utilizzare il contributo integrativo e ottenere un contributo aggiuntivo più sostanzioso.

Sono invece circa 400mila le partita iva che grazie all’integrazione (domande entro il 23 giugno e accrediti entro i primi giorni di luglio 2021) potranno ottenere per la prima volta il contributo.

Le aliquote utilizzate per il calcolo dei contributi relativi a queste attività sono più alte proprio perché ricevono il contributo per la prima volta. Le domande potranno essere presentate dal 23 giugno, mentre a inizio luglio saranno avviati i pagamenti.

Nessun commento ancora

Lascia un commento