Social media marketing per ristoranti, pub e bar.

Social media marketing per ristoranti, pub e bar. Forse è un enorme eufemismo dire che il 2020 non è stato esattamente l'anno che speravi fosse per il tuo ristorante, bar o pub. Eppure, dalle crisi nascono spesso le idee migliori.

Come provare a portare nuovi clienti nel nostro bar, ristorante, pub e a curare i “vecchi clienti”?

In questa guida sui social media marketing per bar, pub e ristoranti, esamineremo con i consigli degli esperti in marketing e comunicazione di Consulenze Cardia alcuni aspetti che puoi iniziare a utilizzare in pochi minuti anche nel tuo bar, pub e ristorante.

Riconnettiti con il tuo pubblico.

Come posso riconnettermi con il mio pubblico? La risposta potrebbe è più semplice di quanto pensiamo: i social media sono il modo perfetto per la tua attività di ristorazione per rientrare in connessione con il proprio pubblico di clienti.

I tuoi vecchi clienti, diciamolo subito, sono ancora lì e non vedono l'ora di uscire per un drink e per mangiare al tavolo del tuo ristorante. Quindi? Come fare per sfruttare la meglio questa voglia di socialità latente?

Beh, in primo luogo, devi rispondere ad alcune domande sulle tipologie di clienti che attiri già e su quali clienti desideri attirare in futuro (sull’argomento torneremo nelle prossime settimane).

Conoscere e sapere esattamente quali sono le persone che frequentano il tuo locale ti darà le risposte che cercavi per impostare una corretta strategia di marketing.

N.B. Non fare l’errore di pensare che i social media siano un “paese” solo per i "giovani". Secondo recenti studi tre quarti degli italiani di mezza età caricano regolarmente le foto dei loro pasti su Instagram o Facebook. Parliamo di milioni di potenziali clienti con cui conviene iniziare subito ad interagire.

Ora che sai che i social media sono uno strumento potente per migliorare il business del tuo ristorante, bar o pub, scopri con i nostri consigli come usarli a tuo vantaggio.

1. Informa i clienti e rassicurali e la prima regola di un piano di social media marketing per

Sarò sicuro in quel locale o bar? Questa, indipendentemente da quanto non vedono l'ora di mangiare con gli amici o bere la loro birra al tavolo, è sicuramente la domanda a cui devi dare risposta.

Condividi sui social immagini e video di come tu e il tuo staff state lavorando dietro le quinte per allestire un locale sicuro per te e per i tuoi clienti. Puoi aggiungere questi contenuti alle tue storie di Facebook e Instagram, fare delle dirette e lanciare dei sondaggi con domande e risposte.

2. Dai ai tuoi clienti qualche cosa da condividere

I social sono realtà che basano il loro successo sulle interazione e sulle condivisioni. Clienti felici che scattano foto del loro cibo, o selfie con i loro amici, nel tuo ristorante sono pubblicità gratuite dall’impatto fortissimo.

Purtroppo il covid ha costretto (per ora) a rivedere le nostre abitudini, ma per proprietari e gestori di bar, pub e ristoranti c’è ancora un'opportunità per ricreare questa cultura della condivisione, almeno fino a quando i tuoi clienti non potranno tornare ad affollare le sale dei tuoi locali, cosa che speriamo possa accadere molto molto presto.

Per favorire la rinascita casalinga di questa cultura della condivisione, potresti offrire indicazioni su come ricreare in casa i tuoi piatti di base o i tuoi cocktail (ristoranti e bar potrebbero addirittura dare la possibilità di acquistare gli ingredienti consigliati per la preparazione).

Questo è un ottimo modo per coinvolgere i tuoi clienti. Possono provare il divertimento di cucinare qualcosa di nuovo con la loro famiglia e inoltre possono condividere sui social i risultati, indipendentemente dal risultato!

Potresti incentivare la condivisione delle loro creazioni culinarie offrendo un premio e lanciare nel corso delle settimane diversi contest. La presentazione più creativa, il più grande fallimento e il risultato più vicino alla realtà.

Trova un hashtag identificabile per la competizione, una (o più parole) che riflettano anche il tuo marchio e incoraggia i partecipanti a utilizzarlo quando caricano le loro immagini sui social media. In questo modo, creerai un senso di comunità e avrai immagini generate dagli utenti da riutilizzare nel tuo piano editoriale.

3. Offri aiuto e regala consigli

Uno dei motivi principali per cui aziende e marchi creano contenuti è fornire qualcosa che sia utile al proprio pubblico. Aggiungi valore condividendo ricette e caricando video di "istruzioni".

Altri modi divertenti per condividere consigli potrebbero includere una normale funzione "cocktail del giorno", durante la quale il tuo barman va in diretta dalla cucina di casa e condivide i dettagli su come ricreare il cocktail perfetto.

4. Recita una parte nella comunità locale

Molti ristoranti, bar e pub si sono immersi nella comunità locale mostrando sostegno e regalando prodotti. Se anche tu sei tra questi, non avere paura a condividere il tuo lavoro con i tuoi follower. Questo aiuta a mostrare il lato più umano del tua attività commerciale, quella facciata che i consumatori, ti garantiamo che è cosi, desiderano vedere.

5. Scatta buone foto

"Vuoi che il tuo pubblico guardi le tue foto e pensi 'wow, lo voglio!'?”

Le immagini sono materiali semplici, ma efficaci. Per ricreare quell’effetto wow, potresti pensare di aver bisogno di kit costosi come apparecchiature d’lluminazione e una costosa fotocamera.

Certo, una buona attrezzatura di base (o ancora meglio un servizio fotografico realizzato da un fotografo professionista) può sicuramente aiutare, ma la maggior parte delle fotocamere degli smartphone che possediamo è più che all'altezza del compito.

Gli iPhone in particolare sono dotati di una "modalità ritratto" incorporata che è ottima per concentrarsi sul soggetto dell'immagine e sfocare leggermente il resto dello sfondo per assicurarsi che "salti" subito all’occhio.

6. Mostra il tuo staff

Presentare regolarmente il tuo staff sui tuoi canali social è un altro buon modo per entrare in contatto con il tuo pubblico a livello personale. Puoi farlo per ogni ruolo, dallo chef, al direttore di sala, al proprietario, fino ai camerieri stagionali.

Condividere con i tuoi lettori curiosità sul tuo staff ti permette di offrire al tuo pubblico una persona con cui possono identificarsi, e che potrebbe anche interfacciarsi con loro rispondendo ai commenti.

7. Ringrazia sempre

Quanto sono importanti i tuoi follower? Cosa significano per te come attività like, follow, share e tag, oltre agli ordini e alle prenotazione che le persone fanno? Assicurati di comunicare il tuo ringraziamento al tuo pubblico e di quanto sia importante la loro vicinanza, specialmente in un momento come questo.

Scopri, con i consigli degli esperti in marketing e comunicazione di #ConsulenzeCardia, come farti pubblicità sui social come un vero professionista.

STUDIO CONSULENZE CARDIA
VIA EINAUDI, 14 09037 SAN GAVINO MONREALE (SU)
TELELEFONO: 070 9375648

EMAIL: rag.nicolacardia@gmail.com

Nessun commento ancora

Lascia un commento