Graduatorie ATA terza fascia: come fare domanda?

Si avvicina la riapertura e l’aggiornamento delle graduatorie ata terza fascia. Le nuove graduatorie saranno valide per gli anni scolastici 2021/22, 2022/23, 2023/24 e sostituiranno integralmente quelle attualmente in vigore.

L’obiettivo del Ministero è quello di avere le graduatorie già pronte a settembre ma per fare ciò occorre un grosso lavoro da parte delle segreterie scolastiche, agevolato quest’anno dal fatto che la domanda non sarà più cartacea ma esclusivamente telematica. Per il resto, la bozza del bando non si discosta molto da quella già utilizzata nel 2017.

Riapertura e aggiornamento Graduatorie ATA terza fascia per gli anni scolastici 2021/22, 2022/23, 2023/24. Come fare domanda?

Se si è già registrati si dovrà semplicemente accedere al servizio inserendo le credenziali di cui si è in possesso (in caso di primo accesso si dovrà invece procedere con la prima iscrizione). Per la prima registrazione è consigliato iscriversi con SPID (in questo caso non sarà più necessario effettuare un riconoscimento personale presso una scuola)

Entro quando presentare domanda d'iscrizione nelle graduatorie?

Non è stata ancora stabilita una data esatta, il Ministro propone dal 1° febbraio al 2 marzo. Si tratta però di una data ancora provvisoria, non confermata.

COME presentare domanda per iscriversi nelle Graduatorie di terza fascia?

  • La domanda sarà cartacea o online?

L’ultima è stata cartacea. Il Ministero ha già comunicato però che quest’anno sarà telematica, attraverso POLIS (Istanze on line).

  • Da quando sarà valido l’aggiornamento?

L’aggiornamento sarà valido dall’anno scolastico 2021/22

  • Ho un contratto al 30 giugno. Se l’aggiornamento dovesse essere fatto prima di questa data, posso dichiarare tutto il contratto?

Se la data di scadenza per la presentazione della domanda dovesse essere prima del 30 giugno, sarà possibile dichiarare solo il servizio effettivamente svolto (non potendo garantire nulla su quello successivo). Se invece la data di scadenza sarà successiva, sarà possibile dichiarare tutto il contratto.

  • La graduatoria potrebbe diventare “provinciale”, come quella dei docenti?

Non è previsto. La bozza del decreto presentata ai sindacati ricalca quello dello scorso aggiornamento, senza particolari modifiche.

  • Personale già inserito per il triennio 2017/20 in una provincia, può scegliere provincia diversa?

Sì, non c’è nessun problema.

  • I supplenti COVID saranno riconfermati?

Il cosiddetto organico COVID è stato chiamato a sostenere l’emergenza sanitaria in corso, per l’anno scolastico 2020/21. Non sappiamo se il Ministero accoglierà le richieste di ampliamento degli organici, perché la sensazione comune è che queste figure aggiuntive siano indispensabili.

  • Nel frattempo è possibile inviare MAD domanda di messa a disposizione?

Sì, la domanda di messa a disposizione è sempre possibile, indipendentemente dall’iscrizione in graduatoria.

Nessun commento ancora

Lascia un commento