Fondo per le PMI creative: modalità e termini per le domande

Il fondo per le PMI creative è un’agevolazione del MISE, Ministero dello sviluppo economico, nata per promuovere la nascita, lo sviluppo e il consolidamento d'imprese operanti nel settore creativo.

Fondo PMI creative. Contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso zero per le pmi creative. Modalità e termini per richiedere il bonus.

Tale fondo si sviluppa attraverso la concessione di contributi, agevolazioni nell’accesso al credito e alla promozione di strumenti innovativi di finanziamento.

Per questo fondo è prevista una dotazione finanziaria complessiva di 40 milioni di euro per il 2021 e il 2022.

A chi è rivolto il bando Fondo per le PMI creative?

Possono beneficiare di questo bando le imprese di micro, piccola e media dimensione, con sede legale e operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, in fase di costituzione, ovvero già costituite in data di presentazione della domanda di contributo, che abbiano le seguenti caratteristiche:

Imprese creative: operanti con almeno uno dei codici della classificazione delle attività economiche ATECO 2007, in allegato al presente articolo;

Altre imprese: non creative partecipanti a progetti integrati con imprese creative.

Come funziona il contributo per le PMI creative

Il Fondo per le PMI creative consiste nell’erogazioni di finanziamenti agevolati e di contributi a fondo perduto, anche in combinazione fra loro così articolati:

  • Una quota massima pari al 40% delle spese ammissibili a fondo perduto;
  • Una quota massima pari al 40% delle spese ammissibili nella forma del finanziamento a tasso zero della durata massima di dieci anni.

Le agevolazioni sono concesse per importi fino a 500 mila euro e fino alla copertura massima dell’80% delle spese ammissibili. Gli investimenti dovranno essere realizzati entro 24 mesi dalla data di trasmissione del provvedimento di agevolazione delle concessioni.

Tipologie d'impresa e spese ammissibili dal fondo PMI creative.

  • I progetti d'investimenti variano in base alla tipologia d'impresa:
  • Imprese costituite da meno di 5 anni: progetti di avvio e sviluppo di un’impresa creativa;
  • Imprese costituite da più di 5 anni: progetti di ampliamento e diversificazione di prodotti e servizi e del proprio mercato di riferimento, progetti d'innovazione ed efficientamento del processo produttivo.

Il Fondo per PMI creative copre le seguenti spese:

  • Immobilizzazioni immateriali (inclusi brevetti e licenze);
  • Opere murarie nel limite del 10% del programma ammissibile;
  • Esigenze di capitale circolante (limite massimo del 50% del piano): materie prime, sussidiarie, materiali di consumo e merci; servizi di carattere ordinario strettamente necessari per lo svolgimento dell’attività dell’impresa; godimento di beni di terzi; utenze; perizie, assicurazioni, fideiussioni; costo del lavoro dipendente assunto a tempo indeterminato impiegato nel programma d'investimento (non devono beneficiare di altre agevolazioni)

Misure speciali per Start - up innovative e PMI innovative

Le imprese creative che abbiano la qualifica di Start-up o PMI innovative, a fronte d'investimenti nel relativo capitale di rischio con la forma dell’EQUITY, possono richiedere la conversione di una quota del finanziamento a tasso agevolato in Contributo a Fondo Perduto per un importo pari al 50% delle somme apportate dagli investitori terzi (entro il limite massimo del 50% del finanziamento concesso).

Come presentare la domanda del Fondo per PMI creative

Il Fondo per le PMI creative è concesso sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello e sarà gestito da Invitalia. Le domande di agevolazione devono essere compilate esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica che sarà messa a disposizione in un'apposita sezione nel portale d'Invitalia.

Gli interessati dovranno fornire la propria visura camerale e un piano degli investimenti che si intendono effettuare. Le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione saranno definite dal Ministero dello sviluppo economico con successivo provvedimento, con il quale saranno forniti i dettagli per la corretta attuazione degli interventi.

Hai bisogno di assistenza per accedere ai finanziamenti previsti dal Fondo per PMI Creative?

Richiedi SUBITO una consulenza ai nostri esperti e accedi al fondo PMI Creative.

Nessun commento ancora

Lascia un commento