Inail: scatta il click-day per prenotare le risorse dei bandi

Inail, scatta il click-day

 

Il 19 giugno 2017 alle 16 scatterà il click-day per prenotare le risorse dei bandi Inail Isi 2016 e Inail Isi agricoltura 2016. L'Inail, contestualmente alla possibilità di scaricare il codice identificativo della domanda, ha fornito a ciascuna impresa partecipante data e ora, il link di svolgimento della procedura e una guida con le regole tecniche per la partecipazione.

Le imprese possono quindi già scaricare il codice identificativo di 65 caratteri che utilizzeranno durante il click-day e possono già visitare la pagina di pre-accesso alla procedura, anche se rimarrà inattiva fino ad un'ora prima dallo svolgimento del click-day. I richiedenti possono già visitare un'apposita pagina web, raggiungibile all'indirizzo http://demoisi.inail.it/visualizzatore.html, questo permette loro di verificare le condizioni di visualizzazione onde eventualmente operare un adeguamento alle proprie esigenze del browser, della risoluzione e di ogni altro parametro; tale pagina fornisce inoltre un'idea di come apparirà la schermata per l'invio della domanda.

Operativo un sistema anti-robot. L'Inail ha fornito una serie di regole da rispettare per far sì che la procedura si svolga nel migliore dei modi. Al fine di prevenire sovraccarichi, ad esempio, non è ammesso divulgare l'indirizzo web della procedura, acquisito da ciascuna impresa beneficiaria; in tal modo, l'indirizzo sarà conosciuto ed utilizzato solamente dagli aventi diritto. Non è inoltre consentito utilizzare strumenti automatici di invio e per questo l'Inail ha predisposto in procedura uno spazio apposito dove saranno visualizzabili uno o più semplici quesiti, della medesima difficoltà, finalizzati a prevenire e bloccare l'uso di strumenti automatizzati (robot) per l'invio multiplo del codice identificativo. A tal fine, l'Inail ricorda anche che qualsiasi azione atta a violare i sistemi informatici, nonché ad interrompere il servizio, costituisce illecito penalmente perseguibile.

Attenzione all'ora esatta. L'orario di riferimento per partecipare al click-day è quello fornito dai Satelliti Civili, standard di riferimento legale e tecnologico. La sede Inail di riferimento per il click-day è dotata per questo di un'antenna GPS che riceve l'orario certo alla massima precisione possibile con gli standard tecnologici attuali. Quindi, anche le imprese dovranno prendere a riferimento l'ora esatta per capire quando scoccheranno le ore 16. Una volta inviata la domanda, le imprese dovranno aspettare sette giorni per la pubblicazione degli elenchi in ordine cronologico di tutte domande inoltrate, con evidenza di quelle collocatesi in posizione utile per l'ammissibilità al finanziamento. Non sarà quindi possibile conoscere immediatamente l'esito della partecipazione al click-day. La data di pubblicazione degli elenchi sarà importante poiché farà scattare, dal giorno successivo, il termine di trenta giorni per far pervenire all'Inail tutta la documentazione a supporto della domanda telematica.

FONTE: ITALIA OGGI

 
 di Roberto Lenzi 

Nessun commento ancora

Lascia un commento