Dichiarazioni annuali

Dichiarazioni annuali

Gli imprenditori individuali e le società di persone che esercitano attività d'impresa devono presentare le seguenti dichiarazioni annuali:

  • la dichiarazione dei redditi
  • la dichiarazione Irap
  • la dichiarazione Iva
  • la dichiarazione dei sostituti d'imposta

La dichiarazione dei redditi

La dichiarazione dei redditi delle persone fisiche deve essere redatta utilizzando il Modello “Unico Persone Fisiche”. La dichiarazione dei redditi delle società di persone deve essere redatta sul modello “Unico Società di Persone” che va utilizzato per dichiarare:

  • il reddito da attribuire ai soci
  • l'imposta sostitutiva sulle plusvalenze a carico della società
  • i redditi soggetti a tassazione separata
  • i redditi e i proventi soggetti ad imposta sostitutiva
  • l'elenco dei soci alla data di chiusura del periodo d'imposta
  • l'ammontare dell'utile o della perdita, delle ritenute d'acconto e dei crediti d'imposta da attribuire ai soci

Riguardo le modalità di presentazione, dal 2008 tutti i contribuenti sono obbligati a presentare la dichiarazione Modello Unico esclusivamente per via telematica, direttamente o tramite intermediario abilitato.

La dichiarazione IRAP

L'obbligo della dichiarazione spetta all'impresa commerciale, all'impresa agricola o piccola impresa ed a chi esercita arti e professioni; sono escluse le collaborazioni ed il lavoro autonomo occasionale.
Poiché la dichiarazione deve essere inclusa nel modello Unico, i termini di presentazione sono gli stessi.

La dichiarazione annuale IVA

La dichiarazione Iva annuale deve essere presentata da tutti i soggetti passivi d'imposta che effettuano operazioni rilevanti ai fini Iva nel territorio dello Stato.
Permette la determinazione definitiva del debito o del credito d'imposta con l'eventuale recupero di detrazioni non effettuate nei periodi di competenza e la rettifica di eventuali errori compiuti nelle precedenti annotazioni.
La dichiarazione Iva annuale è di solito inclusa nel modello Unico ed il relativo termine di presentazione coincide con quello della dichiarazione unificata. Nel caso in cui dalla dichiarazione risulti un debito d'imposta, il versamento deve essere eseguito entro il 16 marzo o entro i termini previsti per il pagamento di Unico con la maggiorazione mensile dello 0,4% .

Nessun commento ancora

Lascia un commento